Gnocchetti “malloreddus”

il

đź’š

Crudo e Cotto

Gli gnocchetti, in sardo “malloreddus“, sono da sempre stati per me una tra le pietanze che hanno caratterizzato i pranzi e le cene delle festività.

DSC_0299 (FILEminimizer)

Ricordo che fin da piccola, durante la preparazione, ognuno in casa aveva il suo compito…c’era chi impastava la semola di grano duro rimacinata comprata al mulino, chi formava gli gnocchetti e chi preparava il sugo con la salsa di pomodoro fatta in casa l’estate precedente.

DSC_0302 (FILEminimizer)

A me spettava il compito di fare i “malloreddus” e tra un gnocchetto e l’altro finivo sempre per mangiare una piccola parte dell’impasto.

DSC_0303 (FILEminimizer)

Il profumo e il sapore della semola è uno dei dolci ricordi della mia infanzia.

DSC_0305 (FILEminimizer)

E per non perdere queste tradizioni, anche i miei figli sono ormai esperti nella prepararzione dei “malloreddus”.

DSC_0304 (FILEminimizer)

Per loro, come lo era per me alla loro età, è una gioia e un divertimento che dà il via alla festa…

View original post 100 altre parole

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.