Gnocchetti “malloreddus”

il

Gli gnocchetti, in sardo “malloreddus“, sono da sempre stati per me una tra le pietanze che hanno caratterizzato i pranzi e le cene delle festività.

DSC_0299 (FILEminimizer)

Ricordo che fin da piccola, durante la preparazione, ognuno in casa aveva il suo compito…c’era chi impastava la semola di grano duro rimacinata comprata al mulino, chi formava gli gnocchetti e chi preparava il sugo con la salsa di pomodoro fatta in casa l’estate precedente.

DSC_0302 (FILEminimizer)

A me spettava il compito di fare i “malloreddus” e tra un gnocchetto e l’altro finivo sempre per mangiare una piccola parte dell’impasto.

DSC_0303 (FILEminimizer)

Il profumo e il sapore della semola è uno dei dolci ricordi della mia infanzia.

DSC_0305 (FILEminimizer)

E per non perdere queste tradizioni, anche i miei figli sono ormai esperti nella prepararzione dei “malloreddus”.

DSC_0304 (FILEminimizer)

Per loro, come lo era per me alla loro età, è una gioia e un divertimento che dà il via alla festa già dai preparativi.

Gli ingredienti per preparare gli gnocchetti sardi sono semplici…semola di grano duro rimacinata, acqua e un pizzico di sale.

L’impasto dovrà risultare sodo e compatto, quindi abbiate l’accortezza di impastare per almeno 15 minuti.

DSC_0309 (FILEminimizer)

Il condimento può variare, ma per far risaltare il sapore della semola, vi consiglio di un sugo semplice con salsa di pomodoro, cipolla, basilico, olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale.

DSC_0890 (FILEminimizer)

Non mi resta che augurarvi una Serena e Buona Pasqua!

DSC_0892 (FILEminimizer)
Che questa giornata porti la gioia nei vostri cuori e la serenità che tutti noi cerchiamo di raggiungere.

DSC_0879 (FILEminimizer)

Buona Pasqua!

Annunci

35 commenti Aggiungi il tuo

  1. wp8729860 ha detto:

    Bravissima!!! Ma che manualità, complimenti!!!

    Liked by 1 persona

    1. Francesca ha detto:

      Grazie! 😊
      Anni e anni di esperienza 😅

      Liked by 1 persona

  2. weedjee ha detto:

    Grazie Francesca, buona pascua and nice again … kisses from Madrid 😘😘😘

    Liked by 1 persona

    1. Francesca ha detto:

      Grazie David!
      Ancora tanti auguri di buona Pasqua 🐣🐣🐣

      Liked by 1 persona

      1. weedjee ha detto:

        👍👍👍👍😉😉😉

        Liked by 1 persona

  3. UnrequiredRoss ha detto:

    Buoni gli gnocchetti, ma dicci di più! Che attrezzo si usa per fare i solchi? E quanta acqua in proporzione alla farina?

    Liked by 1 persona

    1. Francesca ha detto:

      L’attrezzo che ho utilizzato io è semplicemente una tavoletta di legno con le scanalature, in realtà per realizzare i “malloreddus” si utilizza una sorta di cesta con nel fondo dei bastoncini sottili (un giorno metterò la foto) che si chiama “su xibiri”
      Le proporzioni per l’impasto sono 300 ml di acqua per 500 gr di semola
      Buona Pasqua!🐣🐣🐣

      Liked by 1 persona

      1. UnrequiredRoss ha detto:

        Grazie e buona Pasqua! Seguo con interesse il tuo blog che incontra molto i miei gusti benché io non sia vegana 😊

        Liked by 1 persona

      2. Francesca ha detto:

        Grazie mille!
        Mi fa molto piacere 😊

        Liked by 1 persona

  4. Enri1968 ha detto:

    Buonissimi.

    Mi piace

  5. titti onweb ha detto:

    mmmmmmmm!!!!!!! E la Sardegna poi, non parliamone😀😀💋

    Liked by 1 persona

  6. Liza ha detto:

    Uh come facevo io da nonna!!!
    Serena pasqua. 😊

    Liked by 1 persona

    1. Francesca ha detto:

      😊🐣😘

      Mi piace

  7. Ottimi gli gnocchetti proposti!
    Buona Pasqua!!!

    Liked by 1 persona

  8. crimson74 ha detto:

    Buona Pasqua!!!

    Liked by 1 persona

  9. sidilbradipo1 ha detto:

    Super-gnammete! E che sia una Pasqua golosa e gioiosa ❤
    Bacio
    Sid

    Liked by 1 persona

    1. Francesca ha detto:

      Anche a te!🐣🐣🐣

      Liked by 1 persona

  10. cuoreruotante ha detto:

    Sono buoni solo a vederli! Buona Pasqua a te !

    Liked by 1 persona

  11. evergreen ha detto:

    Noi li chiamiamo “macarrone tundu” (maccherone rotondo), anche se è di forma ovale. Ma se è per questo anche il Nuraghe “Arrùbiu”, che vuol dire Rosso, non è rosso, ma arancione.

    Liked by 1 persona

    1. Francesca ha detto:

      È bello ed interessante sapere queste informazioni
      Grazie e buona serata!

      Liked by 1 persona

      1. Masoud Dalvand ha detto:

        You’re welcome dear Francesca. Good luck.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...